Nuove Norme in Italia per il poker Texas Hold’em

Il dibattito sulle regole che riguardano i tornei di Texas Hold’em in Italia è entrato in una fase della discussione molto accesa. Ad aumentare le aspettative di un cambiamento significativo nella regolamentazione del settore arrivano numerose indiscrezioni su una relazione redatta dai vertici della polizia e firmata dallo stesso Ministero dell’interno in cui si tenterebbe di porre le basi per una unificazione delle regole a livello nazionale.

La relazione è ancora un documento strettamente riservato, nel quale oltre a descrivere la situazione attuale del live poker in Italia, si propone l’introduzione di alcuni paletti fondamentali: fissare a un massimo di 30 euro le iscrizioni ai tornei giocati all’interno dei club, una soglia che raggiungerebbe i 100 euro a livello nazionale. In questo momento le iscrizioni ai vari tornei spaziano, solitamente, tra i 50 e i 100 euro. Tra gli altri elementi di innovazione vi sarebbe la fissazione di un tetto massimo per il numero di tornei organizzabili da ogni associazione: non più di uno al giorno. Uno dei punti più controversi è però la soglia massima di 30 euro per le iscrizioni ai tornei nei club, criticata da più parti. In molti fanno notare che si tratterebbe di un limite molto più drastico rispetto, ad esempio, ai tornei online, in cui la soglia è fissata a 100 euro.

Tags: , , , , ,